http://www.versteegvastgoed.nl canada goose sale canada goose schweiz canada goose outlet canada goose outlet canada goose schweiz

Mare e spiagge

In queste pagine vi presentiamo le più belle spiagge della costa oristanese, scogliere a picco sul mare e l’isola di Mal di Ventre, un gioiello incontaminato al centro dell’Area Marina Protetta del Sinis. Ecco le principali destinazioni da non perdere.

Spiaggia di Torregrande
POSIZIONE: 5 km. DESCRIZIONE: Torregrande prende il nome dalla grande torre spagnola del Seicento. La spiaggia è di grandi dimensioni, la sabbia dorata e il mare verde scuro. La sera lungo tutto il litorale si può fare una bella passeggiata all’aria fresca e curiosare tra le tante bancarelle. SERVIZI: Docce sulla spiaggia, porticciolo turistico, campeggi, bar, ristoranti, pizzerie, artigianato locale, edicole, tabacchi.
Isola di Mal di ventre
isola di Mal di ventre POSIZIONE: 6 miglia da Putzu Idu. DESCRIZIONE: E’ una piccola isola granitica ricoperta di cespugli ed abitata da conigli ed uccelli marini, le sue spiagge sono incantevoli, con piccole calette e acque dall’indescrivibile trasparenza. Il suo nome deriva dall’errata interpretazione di “malu entu”, cioè “vento cattivo”. E’ un parco naturale al centro dell’Area Marina Protetta Sinis-Isola di Mal di Ventre.
Scogliera di Su riu
POSIZIONE: 23 km. DESCRIZIONE: Su Riu è un’insenatura nei pressi di Santa Caterina di Pittinuri, pochi chilometri dopo S’archittu. E’ un tratto di costa interamente rocciosa e Su Riu è uno dei punti più alti. Si arriva al mare percorrendo a piedi una lunga discesa sulla parete rocciosa. Le rocce sono a picco sul mare e come per S’archittu è possibile tuffarsi da diverse altezze. Fuori dall’insenatura il mare raggiunge oltre i dieci metri di profondità.
S’arena scoda
POSIZIONE: 19 km. DESCRIZIONE: Si tratta di una spiaggia dall’aspetto quasi “tropicale”, mare verde smeraldo di media profondità e sabbia bianca finissima. Il suo nome deriva dall’errata interpretazione di “S’aena scoada”, cioè l’asina senza coda, diventato poi “s’arena scoada”: ha assunto così il buffo significato di sabbia senza coda. SERVIZI: bar, edicola, market.
Sa mesa longa
POSIZIONE: 23 km. DESCRIZIONE: La spiaggia di “Sa mesa longa” è caratterizzata dall’ampio isolotto posto quasi al centro della baia che divide l’arenile in due parti. La sua sabbia si presenta di un colore dorato scuro ed è arricchita da una miriade di minuscole conchiglie, il suo mare è di un bellissimo azzurro-verde. Di grande interesse naturalistico le imponenti e scenografiche scogliere di Capo Mannu. SERVIZI: chiosco sulla spiaggia
Putzu Idu
POSIZIONE: 21 km. DESCRIZIONE: La spiaggia di Putzu Idu è una bellissima insenatura lunga circa 2 km, con sabbia fine e candida, mare caratterizzato dal basso fondale, particolarmente indicato ai bambini, e dalle trasparenze indescrivibili. Da Putzu Idu si può partire per la selvaggia isola di Maldiventre. SERVIZI: Pizzerie, bar, campeggio, telefoni pubblici, escursioni all’isola.
S’Archittu
arco di s'archittu POSIZIONE: 20 km. DESCRIZIONE: La spiaggia prende il nome dallo spettacolare “arco” naturale, chiamato appunto “S’archittu”, scavato dal mare in una penisola rocciosa su cui si può passare a piedi e dall’alto godersi il meraviglioso panorama e le trasparenze dell’acqua verde-azzurro profondo. Per gli appassionati… è possibile tuffarsi da un’altezza di circa 8 metri! SERVIZI: Ristoranti, bar, telefoni pubblici, alberghi.
Is Arutas
Spiaggia di Is Arutas POSIZIONE: 18,4 km. DESCRIZIONE: Is Arutas è una delle più belle spiagge della Sardegna. La spiaggia, che si estende per varie centinaia di metri, è unica nel suo genere, è formata infatti da piccoli granuli di quarzo tondeggianti delle dimensioni di mezzo chicco di riso, di colore bianco e rosa, e da un mare verde smeraldo. Il particolare tipo di spiaggia non diventa mai cocente, nemmeno durante le più calde giornate della nostra estate. SERVIZI: pronto soccorso, bar, docce, wc.
San Giovanni di Sinis
San Giovanni di Sinis La spiaggia, lunga 4 km, arriva quasi a Capo San Marco, al termine del promontorio dominato da una grande torre spagnola del Seicento. Alle spalle della spiaggia si trova l'insenatura del golfo di Oristano.
Go Top