http://www.versteegvastgoed.nl canada goose sale canada goose schweiz canada goose outlet canada goose outlet canada goose schweiz

Escursioni nei dintorni

…ma non solo mare! La provincia di Oristano, ricca di storia e di luoghi suggestivi, sarà per tutti voi una piacevole scoperta anche nelle zone più interne. Ecco qualcuna delle nostre proposte.

Oristano
POSIZIONE: 3 km DESCRIZIONE: Fondata nell’XI secolo dagli abitanti dell’antica Tharros, sorge sulla costa occidentale della Sardegna, quasi alla foce del fiume Tirso, non lontano dal mare, circondata da fertili campi e rigogliose colture. I monumenti più importanti della città sono la Torre di San Cristoforo, meglio conosciuta come Torre di Mariano II, ed un bel palazzo del Cinquecento in cui la tradizione vuole sia vissuta la celebre giudicessa Eleonora d’Arborea. Importanti sono la chiesa di Santa Chiara ed il...
Santuario di Santa Cristina
POSIZIONE: 18 km. DESCRIZIONE: L’area archeologica di Santa Cristina è costituita da un santuario, da un nuraghe e da un villaggio di capanne. Il santuario prende il nome dalla vicina chiesa campestre di Santa Cristina. L’edificio più importante del santuario è il bellisssimo tempio a pozzo costruito intorno al X secolo a.C. Rappresenta il culmine dell’architettura sacra nuragica. Il santuario appare eccezionalmente evoluto rispetto all’architettura degli altri pozzi sacri. SERVIZI: bar, telefoni pubblici
Arborea
POSIZIONE: 6 km. DESCRIZIONE: La città fu fondata nel 1928 dal regime fascista col nome di Mussolinia in un’area paludosa bonificata. L’attuale nome fu assegnato alla cittadina nel 1940. Il centro urbano, ricco di vie rettilinee, è una curiosa inserzione di razionalismo architettonico anni Venti, tardo-liberty e neogotico. La campagna, eccezionalmente florida e verde, custodisce uno straordinario patrimonio ornitologico. Il Palazzo Municipale ospita l’importante collezione archeologica. SERVIZI: bar, ristoranti, pizzerie, telefoni pubblici, negozi
Nuraghe losa
POSIZIONE: 39.4 km. DESCRIZIONE: Il complesso nuragico, risalente alla fase tarda delle Media età del Bronzo (XV-XIV secolo a.C.), interamente costruito con grossi blocchi di basalto, si compone di una torre principale e di altre tre torri, da un’ulteriore cinta muraria che racchiude l’intero complesso e al cui interno si trovano anche i resti dell’ampio villaggio. Una particolarità del nuraghe Losa, che lo differenzia dagli altri grandi nuraghi, è l’assenza di un cortile interno. Assolutamente da visitare
Villaggio ipogeico di San Salvatore
POSIZIONE: 11,1 km DESCRIZIONE: Questo luogo fu abitato sin dal neolitico (6000-4500 a.C.), il pozzo sacro ipogeico è la testimonianza architettonica più antica del luogo e risale al periodo precedente alla civiltà nuragica. Dagli ultimi scavi e studi si è accertato che il santuario fu utilizzato nel periodo nuragico per il culto dell’acqua e fu poi dedicato dai punici al culto di Sid, il loro dio guaritore; dai romani fu dedicato forse ad Asclepio e, infine, in epoca cristiana, a...
Riserva naturale di Seu
POSIZIONE: 14 km. DESCRIZIONE: Situata nella splendida penisola del Sinis, in provincia di Oristano, lungo la costa tra San Giovanni di Sinis e Punta Is Arutas, l’Oasi di Seu è caratterizzata da falesie, grotte, spiagge e scogli. La zona nord presenta dune mentre all’interno affiorano le rocce. Lungo il mare si estende una ricca e rigogliosa macchia mediterranea con rosmarino (caratteristico di Seu quello dai fiori bianchi), cisto, lentischio, mirto, fillirea, olivastro e cespugli di palma nana. Si incontra anche...
Stagno e peschiera di Cabras
stagno di Cabras POSIZIONE: 5,8 km. DESCRIZIONE: Lo Stagno di Cabras è per estensione e per rilevanza della biodiversità una delle più importanti aree umide della Sardegna. Situato nella parte settentrionale del golfo di Oristano, è alimentato dal fiumiciattolo Riu Sa Praia e comunica attraverso canali naturali e artificiali con il mar di Sardegna. Assieme alle zone umide di Mistras, Pauli ‘e Sali e con lo stagno di Sale Porcus forma un ecosistema palustre fra i più vasti d’Europa e protetto dalla Convenzione...
Antiche terme romane di Fordongianus
Antiche terme di Fordongianus Nei pressi dell'abitato di Fordongianus, cittadina fondata dai Romani per difendersi dalle invasioni barbaricine, sono ancora visibili i resti di un antico complesso termale. Il Forum Traiani è un piccolo capolavoro di architettura, realizzato in blocchi di trachite perfettamente squadrati.
Tharros
Tharros Fondata dai Fenici nel X secolo a.C., Tharros divenne nell'VIII secolo a.C. un importante centro cartaginese, per poi diventare una città romana che venne abbandonata nel 1070 per le troppo frequenti invasioni dei pirati arabi.
Go Top